Foto della festa LNI ARONA e XXXII VELALONGA

Sabato 16 luglio 2011 si è tenuta la:

FESTA della LNI ARONA e XXXII VELALONGA

Cari Soci e amici del lago, Sabato 16 luglio si è tenuta l’attesissima Festa della Lega Navale di Arona. In corrispondenza vi è stato il raduno velico “XXXII Velalonga”.

Anche quest’anno è stato un enorme successo, cogliamo l’occasione per ringraziare i soci che hanno dato una mano alla realizzazione dell’evento.

Ecco alcune foto di questa edizione
20110716_xxxiivelalonga-61

Cena per Soci

Per i soci che hanno dato una mano alla realizzazione dell’AGS è stata offerta una cena al ristorante Molly’s Malone di Nebbiuno.

E’ stata una piacevolissima serata trascorsa all’insegna del divertimento e dell’allegria.

Grazie ancora a tutti dell’enorme contributo che avete dato per la realizzazione di questo importantissimo evento.

Tutte le foto dell’evento:AGS 2011

AGS LNI 2011 (ARONA 19-20-21 MAGGIO 2011)

Nei giorni 19-20-21 Maggio si è svolta presso la città di Arona, coinvolgendo anche le vicine località di Meina e Belgirate, l’annuale Assemblea Nazionale dei soci della Lega navale Italiana denominata A.G.S.

L’ evento ha portato sul Lago Maggiore la quasi totalità dei Presidenti delle circa duecentoquaranta Sezioni e Delegazioni distribuite su tutto il territorio nazionale, che hanno partecipato ai lavori dell’assemblea mentre gli oltre 130 accompagnatori hanno potuto godere, attraverso un fitto programma di visite guidate, della bellezza tra alcune delle più interessanti  località del territorio tra cui Isole Borromee, Villa Taranto, Santa Caterina del Sasso, Statua di San Carlo Borromeo ecc..

I lavori sono iniziati il giorno 19 con la conferenza stampa presso il Palazzo Comunale alla presenza del Sindaco Alberto Gusmeroli, l’Assessore ai Lavori Pubblici Matteo Polo Friz, l’Assessore allo sport Federico Monti, il Presidente Nazionale della LNI A.M.M. Franco Paoli e il suo Vice C.Amm. Piero Vatteroni, il Presidente di Sezione Luca Padovani e il Vice Presidente Giuseppe Liberati insieme a un folto pubblico di giornalisti e televisioni locali, a seguire un leggero rinfresco presso il Gabinetto del Sindaco.

Il giorno successivo sono state effettuate, presso il Palacongressi di Arona, le legittimazioni dei partecipanti e il benvenuto alle autorità intervenute in aggiunta a quelle presenti in conferenza stampa quali il Vicepresidente della Provincia Luca Bona, il Comandante in Capo del Dipartimento Marina Militare dell’Alto Tirreno Amm. Andrea Campregher, l’A.M.M. Angelo Mariani Capo di Stato Maggiore della Marina Militare dal 1994 al 1998 poi Segretario del Consiglio Supremo della Difesa e ancora Presidente della Lega Navale Italiana sino al 2005, l’Amm. Ispettore ( CP.) Felicio Angrisano Comandante Direttore Marittimo del Porto di Genova, il Presidente della Federazione Italiana Vela –FIV- dott. Carlo Croce, il Presidente dell’Associazione Nazionale Nautica da Diporto Assonautica dott. Gianfranco Pontel, il Prefetto di Novara dott. Giuseppe Amelio e moltissime altre personalità di spicco del mondo politico e militare.

Con tale evento, la Lega Navale Italiana, intende sottolineare, portandolo all’attenzione delle Autorità, delle Istituzioni e dei media nazionali, il cruciale ruolo che l’Associazione riveste ormai da centoquattordici anni nel panorama associazionistico del Paese a beneficio degli amanti del mare e di coloro, soprattutto giovani, che intendono avvicinarvisi ed accedere ai vantaggi che la cultura ed i valori che al mare sono connessi possono offrire.

La scelta sempre diversa della sede dell’AGS è operata nell’intento di riconoscere e valorizzare il costante impegno che le Strutture Periferiche compiono localmente per il perseguimento degli scopi statutari e la sezione di Arona ha voluto cogliere l’occasione per promuovere il territorio e, a tal fine, oltre ai rappresentanti della LNI, sono state coinvolte e sensibilizzate le Istituzioni locali, i cittadini e i media.

I lavori dell’Assemblea hanno avuto inizio con l’esposizione da parte del Presidente Nazionale della relazione annuale sull’andamento economico e morale del Sodalizio, votata all’unanimità dai Delegati.

Durante i lavori dell’assemblea, che hanno riguardato tematiche legate all’ambiente, alla sicurezza, al sociale, alle strutture portuali ed alla navigazione da diporto, è stata presentata anche una mostra di quadri con tema marino del pittore Ahmed Haizoume, nel contempo gli accompagnatori con le guide messe a disposizione, hanno visitato la parte storica di Arona, San Carlo Borromeo e la Chiesa, giungendo infine presso la storica ditta Guffanti dove hanno potuto visitare le loro cantine e gustare le specialità della casa.

Nella serata, come da programma, è stato possibile assistere allo spettacolo, aperto a tutti, dell’artista Vladimir Denissenkov compositore e concertista molto apprezzato.

Nella giornata successiva, la Motonave Verbania, noleggiata per l’occasione, attraccando presso i pontili di Arona, Meina e Belgirate, ove alloggiavano le personalità intervenute, imbarcava anche tutti gli accompagnatori e mentre si svolgevano i lavori assembleari nel salone principale della Motonave, gli stessi venivano, sempre accompagnati dalle guide, sbarcati sulle isole, a Villa Taranto per visitare i famosi giardini e a Intra per lo shopping.

Nel primo pomeriggio la Motonave effettuava una sosta a Laveno presso la sede della LNI di Varese dove è stato offerto, dai soci della locale sezione, un buffet a tutti i Presidenti o delegati intervenuti.

Successivamente riprendevano i lavori sulla Motonave Verbania che nel frattempo reimbarcava anche gli accompagnatori riportando ognuno al proprio pontile di imbarco, alle 17:00 si chiudevano i lavori dell’Assemblea.

La presidenza nazionale e tutti gli intervenuti hanno apprezzato soprattutto l’intenso rapporto di collaborazione tra la nostra sezione e le amministrazioni locali, in particolare con la Provincia e con l’Amministrazione Comunale, sottolineando il valore dei progetti presentati come ad esempio la costruzione del Porto di Interscambio ad Arona legato all’idrovia Locarno-Milano-Venezia, larievocazione storica dell’ultimo viaggio del Cardinale Borromeo e la realizzazione del Porto Turistico di Arona.

La sera, a conclusione dell’evento, i circa trecento intervenuti da tutta Italia per l’AGS 2011 hanno preso parte alla cena di Gala offerta dalla nostra sezione presso l’Hotel Villa Carlotta di Belgirate per i dovuti saluti.

In questa occasione alla Lega Navale Italiana di Arona sono stati tributati una immensità di ringraziamenti e congratulazioni per l’ottima organizzazione molto attenta a tutti i particolari e per la gentilezza e la cordialità dimostrata, elogiando anche e soprattutto le bellezze del nostro territorio.

Giuseppe Liberati

[Clicca sull’immagine per vedere le foto dell’evento]
AGS 2011

Grandissimo successo della giornata con i bambini del campus estivo di Aria Libera

Ci sono momenti in cui i bambini riescono a regalarti attimi di vita indimenticabili……Il GREST in barca a vela organizzato dalla LNI ARONA in collaborazione con l’Associazione Area Libera è stato uno di questi…. facendomi capire quanto il dare sia infinitamente più grande che ricevere….

L’adesione di molti Soci LNI e la ottima organizzazione ha consentito ad un centinaio di bambini di provare questa stupenda esperienza, il vento ha soffiato sempre in modo equilibrato consentendo in tutta sicurezza e in tutta tranquillità la navigazione a vela.

Il racconto:

“Venerdì la brezza leggera ci accarezza il viso, siamo tutti allineati lungo il pontile con le nostre imbarcazioni pronte,  in attesa che i nostri giovani equipaggi salgano a bordo. Da lontano scorgiamo una lunga fila di reclute che compostamente si avvicinano…. gli accompagnatori puntualmente li aiutano ad indossare i giubbini di salvataggio mente spiegano loro i comportamenti da tenersi sulle imbarcazioni a vela raccomamdandosi di essere molto composti e rispettosi nei confronti dei comandi impartiti dai noi armatori. Mi sento investito di una responsabilità crescente, io che fondamentalmente sono anche più bambino di loro devo autorevolmente impormi per la loro e la mia sicurezza; per fortuna mia moglie è con me e si sa, la donne, in questo ruolo,  sono sicuramente più affidabili e capaci.

Imbarco il mio primo gruppo di allievi. Nonostante abbiano solo 7-8 anni sono tutti molto educati, composti e simpatici e sviluppano ragionamenti complessi, quasi da adulti. Mi raccontano dei loro sogni, delle loro aspirazioni, di Babbo Natale, del topolino e del dentino, dei loro amici a quattro zampe e delle emozioni che provano nel navigare a vela pe rla prima volta.

Cerco di rimanere composto e di svolgere al meglio il mio ruolo di capitano ma dopo pochi bordi mi sento uno di loro, un bambino che gioca con la barca e con il vento. rapidamente dismetto i panni dell’educatore ed avendo riconosciuto in NICOLO’ le doti e l’eperienza necessaria per governare la barca a vela gli mollo immediatamente il timone…..è bravissimo, regata in classe OPTIMIST e anche sui 420 governa sicuro e molto generosamente cerca di spiegare al resto dell’equipaggio come si fà…….. e di come sia in fondo molto semplice…

La magia del lago e della vela fa volare rapidamente il tempo tra gli equipaggi che si susseguono. Nicolò sbarca non prima di regalarmi un forte abbraccio che mi commuove. Dopo di lui salgono a bordo tre bellissime bimbe: Benedetta, Beatrice e Nicol e con loro assaporo la dolcezza e la profondità del civettare femminile. Parlano di tutto sopratutto di quanto le circonda, ignorando completamente la vela e la barca….. amano sopratutto il silenzio, la brezza che accarezza loro i capelli ed il panorama intorno a loro. Chiacchiariamo a lungo e scopro che Beatrice vuole fare la veterinatia; Benedetta non sa ancora; Nicole è in procinto di trasferirsi definitivamente in India, è vegetariana e da quando è piccina non ha mai consumato alimenti a base di carne. Rimango esterefatto dal fatto che laver vissuto anche solo per pochi mesi in  India l’ha fatta crescere spiritualmente: ha un profondo rispetto per tutte le forme di vita animale, cosa stupefacente per la sua giovane età e che la porta a non avere nessun timore  verso le altre forme di vita, compresi i ragni  (che solitamente risultano profondamente antipatici  alle bimbe!).

Il tempo sta per scadere,  riprendiamo la rotta verso Arona …..quando sbarcano la mie Twings mi sento come pinocchio senza la sua fatina……per fortuna Elisabetta è li vicino a me a farmi comprendere “se ancora c’è ne fosse bisogno”  quanto la vita sia una cosa meravigliosa….

Un ringraziamento alla LNI sez di Arona ed in particolar modo a tutti i bambini/e  che ci hanno regalato una giornata speciale…

Un arrivederci al prossimo anno”

Ciao FARRABUTTO via aspetta.